Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento

Pagina in aggiornamento…

a breve sarà online

Ci scusiamo per il disagio

La Legge 107 del 2015 ha introdotto i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro con lo scopo di aiutare i ragazzi a scoprire la propria vocazione, sviluppare le capacità di orientamento e incrementare le opportunità di lavoro. Alcuni cambiamenti sono stati poi  indrodotti con la Legge 145 del 30 dicembre 2018.

Una delle modifiche riguarda il nome, che è stato modificato in Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento, proprio a sottolineare l’intento di accrescere nei ragazzi, tramite esperienze extrascolastiche, una formazione globale che li renda capaci di affrontare il mondo universitario o lavorativo.

Negli istituti tecnici il tempo dedicato ai Percorsi per lo sviluppo delle Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO) è di 150 ore, da svolgere nel ultimi tre anni del percorso scolastico.

La forza della metodologia attuata consiste nel rivoluzionare gli schemi dei processi di apprendimento, ponendo gli allievi al centro di dinamiche esperienziali, che tengano conto di competenze altrimenti non esprimibili e certificabili con la tradizionale attività didattica.

Il progetto di PCTO che proponiamo intende perseguire le seguenti finalità:

  • Attuare modalità di apprendimento flessibili sotto il profilo culturale ed educativo, che colleghino sistematicamente la formazione in aula con l’esperienza pratica;
  • Arricchire la formazione acquisita nei percorsi scolastici e formativi con lo sviluppo di competenze spendibili nel mondo del lavoro;
  • Favorire l’orientamento dei giovani per valorizzarne le vocazioni personali, gli interessi, gli stili di apprendimento individuali;
  • Accrescere la motivazione allo studio;
  • Realizzare un organico collegamento delle istituzioni scolastiche e formative con il mondo del lavoro e della società civile.